graphic concept and design by Laboratorio Kos - Siracusa Italy

image CARMELO SICILIANO

Inizia la sua formazione musicale intraprendendo lo studio della chitarra e nel 2003 consegue la laurea di I livello in chitarra classica col massimo dei voti e la lode.
Inizia quindi ad avvicinarsi alla lingua, alla musica e agli strumenti greci. Intraprende così lo studio del bouzouki e dell’oud col virtuoso polistrumentista greco Nektarios Galanis, segue inoltre alcune lezioni ad Atene col celebre bouzouxìs Thanasis Polikandriotis.
Nel 2003 entra nel gruppo di world music “Nakaira”, con cui registra il CD “Onde sonore dal Mediterraneo”, prodotto da AlfaMusic/Raitrade, e il gruppo di musica greca “Cafe Aman”, composto per metà da greci e per metà da italiani, il cui repertorio comprende le canzoni riunite sotto il nome di "rebetika", cioè la musica dei rifugiati greci dell’Asia Minore in seguito all'espulsione operata dai Turchi nel 1922.

Carmelo ha composto “A La Nicusiana”, tenuto seminari sulla musica greca presso il MCAS. Collabora alla realizzazione del nuovo album “Principia” e si esibisce nel repertorio “L’amore dall’Egeo al Caspio”, “PrincipiaLIVE” ed altri programmi.















image FAKHRADDIN GAFAROV

Nato in Azerbaijan, Fakhraddin Gafarov a dodici anni vince due concorsi a livello statale, e negli anni successivi prosegue gli studi presso il Conservatorio e l'Accademia di musica. Parallelamente inizia la carriera di insegnamento e l'attività concertistica come solista e membro dell'Orchestra Radiotelevisiva di Stato. Diventa successivamente direttore della Scuola di Musica e ottiene il posto di direttore del Conservatorio di Baku.
Suona strumenti tradizionali a corda pizzicata tar, saz, oud. E' considerato il miglior virtuoso di tar del suo paese. Rifugiato politico in Italia dal 1999, svolge un'intensa attività concertistica come solista e in collaborazione con diversi musicisti, presentando un repertorio di musica colta (mugam), tradizionale, e musica sufi.
In Italia ha pubblicato cinque cd : “Mugam”, “Sarevan”, “Sahara Caravan”, “Ghel Ghel”, “Bu dunyadan”.

Col maestro Gafarov Thoni ha realizzato il repertorio “L’amore dall’Egeo al Caspio”, “Kavkaz_Kafkas”, “Azerbaijan”, “Le vie dei racconti” e collabora per futuri progetti.















image SINAN CEM EROĞLU

Figlio di un liutaio, inizia da giovanissimo lo studio del liuto bağlama, popolare strumento turco d’Anatolia.
Nel 1997 entra a far parte del Conservatorio di Stato presso la facoltà di Educazione Musicale a Istanbul ed inizia lo studio del flauto kaval col professor Cihan Yurtcu. Successivamente passa all’ Orchestra Giovanile della Radio Turca come suonatore di kaval fino al 2006. Dopo la laurea a pieni voti al conservatorio, inizia la sua attività concertistica da subito con dei grandi nomi nel panorama della musica turca tradizionale e jazz, Yinon Muallem, Erkan Oğur, Nida Ateş.
Parallelamente all’attività concertistica compone ed esegue musica per clip e film.
Esce nel 2012 il suo primo lavoro solista "Tesadüf".

Sinan si esibisce ne “L’amore dall’Egeo al Caspio”, “Le vie dei racconti” e collabora saltuariamente ad altri programmi LIVE.





image CIHAT AŞKIN

Maestro violinista e dal 2008 direttore del “Türk Müziği Devlet Konservatuarı” (Conservatorio statale della musica turca) in Istanbul, il maestro Aşkın si forma alla “Royal College of Music” di Londra proseguendo i propri studi con Ruggero Ricci e Dorothy Delay. Dopo master e dottorato ritorna in patria dove alternerà le attività concertistiche ad incarichi istituzionali (Müzik İleri Araştırmalar Merkezi’nin –MIAM), pubblicando lavori discografici che spaziano dal repertorio classico a quello popolare e tenendo concerti con repertorio classico in tutto il mondo. Alcune pubblicazioni sono: Minyatürler (1998), Umutsuz (2004), Istanbulin (2007).
In concerto ha suonato strumenti di Jean-Baptiste Vuillaume (1846) e Joseph Gagliano (1796).

Il maestro Aşkın si esibisce come solista nel programma “Kavkaz_Kafkas-Antologia di brani musicali provenienti da paesi del Caucaso”.











image SALVO ADORNO

Salvatore Adorno inizia la sua carriera artistica nel 1989 come tastierista, in seguito intraprende lo studio della tastiera e del pianoforte. Nel 2000 si diploma presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo con il voto più alto conseguendo la qualifica di Arrangiatore Compositore e Programmatore. La scuola ha tra i suoi docenti: Gianni Nocenzi, Walter Savelli, Emanuele Ruffinengo, Celso Valli, Gaetano Ria, Gabriele Barlera, Corrado Buffa, Palmino Pia, Mauro Loggia. Nel 2002 dà vita al suo studio di registrazione musicale "Music Now" a Siracusa, un laboratorio musicale con tecnologia digitale con il quale maturerà una notevole quantità di collaborazioni musicali e produzioni tra il 2002 fino al 2011 con diversi artisti della provincia di Siracusa e provincia.

Salvo ha co-prodotto Thonisorano, il nuovo album “Principia” e composto le musiche di “Malpelo e Iqbal”, “Aufbruch Aus Troja” e si esibisce dal vivo in diversi repertori.














image AVINAR ENSEMBLE

Il duo Avinar è composto da Arash ed Eliza Yari, vivono stabilmente a Torino dal 2004. Si dedicano fin da giovanissimi allo studio della musica persiana classica e popolare. Arash è percussionista e compositore, è infatti specialista del tamburo a cornice simbolo della musica sufi iraniana, il daf, mentre le composizioni avvengono al tar, strumento a corda. Eliza suona il santur corrispondente all’europeo salterio.

Con il duo Avinar, Thoni si esibisce in un recital di musiche originali di A.Yari composte su poesie dei più amati poeti mistici persiani.













image GERARDO GRECO

Conosciuto anche con lo pseudonimo Ras Noiz, compositore romano e artista del suono, da anni si occupa di musica elettronica e sperimentale, ha fondato l’etichetta discografica Megasound e si è specializzato nella performance musicale elettronica dal vivo. Ha realizzato un centinaio di produzioni discografiche in veste di produttore, musicista e tecnico del suono.  La sua più recente produzione è il CD “Kalsa” del gruppo romano-siciliano Unnaddarè.

Gerardo ha prodotto e registrato T.A.O. e collaborato a diversi live e dj set.














image CARMINE GUARRACINO

In seguito ad una formazione classica e una lunga esperienza live, Carmine incontra il musicista bosniaco Adnan Hozic e realizza l’album Balkanija, un disco che ha segnato una tappa fondamentale per la musica etnica italiana, uscito nel 1996.
Dedicandosi per anni ad una ricerca di tipo etnomusicologico, hanno scavato nella tradizione, frequentato i campi nomadi, incontrato zingari fuori dei campi.
L’esperienza si ripete nel 2004 con l’uscita de “Il Miracolo”, secondo album del gruppo. Parallelamente alla musica guida corsi di musicoterapica presso istituti napoletani.

Carmine ha suonato in diversi live e collabora alla realizzazione di nuovi progetti.


image